Avvocati difesa penale, avvocati penalisti Bologna

avvocati Bologna difesa penale avvocato Sergio Armaroli

  1. – il traffico di armi
  2. – il riciclaggio
  3. – corruzione internazionale
  4. – l’associazione a delinquere
  5. – il reato di rapina
  6. – il reato di estorsione
  7. – reati delle grandi aziende
  8. – reati finanziari
  9. – reati fallimentari
  10. – reati tributari
  11. – reati in materia di inquinamento
  12. – diritto penale sportivo
  13. – diritto penale del lavoro
  14. – diritto penale d’impresa
  15. – responsabilità medica
  16. – corruzione e concussione
  17. – reati sessuali
  18. – cybercrime
  19. DIRITTO ASSICURATIVO

    Penale e Civile

    contratto preliminare -immobiliare-il-contratto-preliminare-avvocato esperto
    preliminare -immobiliare-il-contratto-preliminare-avvocato esperto
    DIRITTO BANCARIO

    Penale e Civile

    RECUPERO CREDITI

    Per Società e Multinazionali

    RESPONSABILITÀ
    separazione e divorzio a Bologna? 3 Ti spiego come devi fare e cosa bisogna fare
    separazione e divorzio a Bologna? 3 Ti spiego come devi fare e cosa bisogna fare

    Medica

    REATI

    contro la Pubblica Amministrazione

    DELITTI

    Contro la vita e l ‘incolumità personale

    L’avvocato penalista Sergio Armaroli offre assistenza e consulenza in tutti i settori del diritto penale.

    In particolare  in:

    Diritto penale dell’impresa

    Diritto penale societario fallimentare

    Diritto penale del lavoro

    Diritto penale tributario

    Diritto penale urbanistico e dell’ambiente

    Reati informatici

    Reati contro la pubblica amministrazione

    Consulenza e applicazione del D.Lvo 231/2001

    Diritto penale di famiglia e minorile

    Responsabilità medica

    DIRITTO PENALE MILITARE

    DIRITTO PENALE AMBIENTALE

    RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI EX D.LGS. 231/2001

    DIRITTO PENALE TRIBUTARIO E FISCALE

    DIRITTO PENALE DI IMPRESA

    REATI CONNESSI ALLA SICUREZZA SUL LAVORO

    DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO

    RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE IN AMBITO MEDICO

    DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

    DELITTI CONTRO LA PERSONA

    VIOLAZIONI CONCERNENTI LA LEGISLAZIONE PENALE SULLE SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE

     

     

    L’attività del Difensore, oggi, non deve infatti limitarsi alla mera esecuzione, ancorché diligente, di un mandato professionale nell’ambito della legge, ma deve assolvere ad una serie inderogabile di doveri ed obblighi verso il cliente, verso l’autorità giudiziaria,  e verso la società.

    Mandato di arresto europeo: la Corte di Cassazione indica le modalità di svolgimento dell’istruttoria al fine di evitare la violazione dell’art. 3 della CEDU

    1 settembre 2016

     

    La Corte di Cassazione, VI sezione penale, recependo quanto enunciato dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea con la nota sentenza del 5 aprile 2016 in relazione alla necessità di accertare se nello Stato richiedente la persona colpita da mandato di arresto europeo possa o meno subire un trattamento carcerario inumano e degradante in violazione dell’art. 3 della CEDU, ha indicato in modo meticoloso la procedura che le Corti di Appello dovranno seguire nel compimento dell’istruttoria supplementare, predisponendo la tipologia della informazioni da richiedere all’Autorità Giudiziaria che ha emesso il mandato restrittivo nonché la tempistica dell’invio delle stesse e le modalità di valutazione delle informazioni ricevute sulla base dei principi elaborati dalla giurisprudenza di legittimità e dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. L’allegata sentenza n. 25423 del 14 giugno 2016 conferma l’orientamento iniziato con la sentenza 23277 del 1 giugno 2016.