051.6447838 [email protected]

COVID CHE DISASTRO, IL LAVORO A PEZZI

Certo migliaia di morti sono una cosa terribile, il contagio non si ferma, le persone  camminano distanziate e non ci si saluta nemmeno piu’ se non con un cenno a distanza .

Ma quello che a me preoccupa molto è l’arrivo della inevitabile recessione, lo dicono le borse, le fabbriche chiuse le attivita’ chiuse, la disoccupazione la mancanza di soldi nelle famiglie normali.

 

Tutti dobbiamo stare in casa, certo , ma anche qui vi sono molte differenze!1

Chi ha denaro puo’ stare tranquillo in casa, durare mesi alcuni anni (speriamo di no ).

 

Troppa paura troppi morti per questo stramaledetto covid, e la gente come fa?

 

Noto inoltre che molti negozi di generi di prima necessita’ :alimentari hanno incrementato i prezzi  enon poco.

Quello che mi preoccupa è la miseria che sta arrivando per molte famiglie che senza lavoro non possono farcela!!

 

Serve un costante aiuto di stato

 

Poi c’è chi puo’ starsene a casa chi no!

I postini corrono tutto il giorno e rischiano contagi , come i medici o infermieri, cosi’ i ragazzi che fanno consegne delle pizze o asporto cibo e consegna cibo amazon

 

Diversi giovani che conosco avrebbero in questi giorni firmato contratti di lavoro, non se ne sa piu’ niente, un delirio!!

 

              Il virus è il primo pericolo dietro l’angolo vi è la inevitabile recessione che porta miseria e disoccupazione :

 

 

Ce la faremo ci vorranno anni ma ce la faremo!!

 

 

 

 

 

chiama adesso PREMI